I risultati di IFC 2: Aliu vince il titolo dei medi, trionfo di Rubino

Posted by

I risultati di IFC 2, evento di sabato sera, che ha scritto una bella pagina nelle MMA in Italia.

I match sono stati all’altezza, così come l’organizzazione della serata, anche grazie ad un maxi schermo che ha permesso di godere al meglio degli incontri e alla presenza di due bellissime ring girl. 

Nonostante qualche dubbio anche il matchmaking si è rivelato di buon livello con molti match interessanti, culminati in un main main event che in molti si ricorderanno.

Dopo la classica card dilettanti, la serata è iniziata con la vittoria di Gabriel Conti che ha dato dimostrazione di un buon wrestling e nella fisicità.

Il secondo match della card è valsa a Percy Herrera l’ingresso nel torneo tutto in una notte per il titolo dei pesi gallo che si disputerà a IFC 3 il 5 maggio prossimo.

La vittoria di Liviu Butuc su Enzo Tobbia è frutto di un primo round nel quale entrambi si sono scambiati colpi durissimi, nonostante nel finale Butuc abbia portato diversi pesanti colpi a terra. Nel secondo round il membro della Fight House Verona ha portato a terra Tobbia finalizzandolo per Rear naked choke.

L’incontro tra Alessandro Botti e Raffaele Spallitta è stato a senso unico, nonostante una strenua resistenza di Spallitta, mentre il match di Angelo Rubino con Dez Parker ha, per l’ennesima volta, dimostrato la forza dell’atleta materano. Parker ha incassato colpi durissimi ma ha sempre rilanciato, fino alla ginocchiata volante che ha dato la vittoria a Rubino.

Il sorpresa della serata è stato il risultato del co main event: Gert Kocani ha battuto Manolo Zecchini per sottomissione nel primo round. Parker ha messo in mostra tutta la sua esperienza, spostando l’incontro a terram dopo le difficoltà in piedi. Al secondo tentativo, dopo un errore dell'”Angelo Veneziano”, l’albanese ha finalizzato Zecchini con un triangolo.

Infine il main event è stato spettacolare: Leon Aliu al termine di 4 round palpitanti ha battuto per stop medico Pietro Penini, laureandosi nuovo campione dei pesi medi IFC. Dopo un primo round controllato da Aliu (vicino alla finalizzazione), Penini ha vinto il secondo (anche grazie ad un Knockdown) e il terzo (bellissimo il modo in cui ha ribaltato una monta di Aliu). Nel quarto e decisivo round, controllato da Aliu (in affanno nei precedenti), il membro dell’Iron Team di Reggio Emilia e del Khalid Team di Cecina ha portato una gomitata e una ginocchiata al volto di Penini procurandogli una brutta ferita. L’arbitro coadiuvato dal medico ha stoppato l’incontro assegnando la vittoria a Aliu.

Aliu festeggia la vittoria

Main event – Per il titolo dei pesi medi: Leon Aliu b. Pietro Penini via TKO, stop medico, a 03:19 del quarto round.

Co-main event – Categoria pesi leggeri: Gert Kocani b. Manolo Zecchini via sottomissione, triangolo, a 02:58 del primo round.

Catchweight al limite delle 175 libbre: Angelo Rubino b. Dez Parker via sottomissione, a seguito di colpi, a 01:37 del secondo round.

Categoria pesi welter: Alessandro Botti b. Raffaele Spallitta via TKO a 02:40 del primo round

Categoria pesi welter: Liviu Butuc b. Enzo Tobbia via sottomissione, rear naked choke, a 03:23 del secondo round.

Categoria pesi Gallo: Percy Herrera b. Gionata Gensini via TKO, infortunio, al primo round.

Categoria pesi welter: Gabriel Conti b. Yousof Hassanzada via sottomissione, rear-naked choke, a 01:17 del secondo round.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *