MMA Awards 2017 by Gianluca Faelutti

È il momento di Gianluca per gli Awards del 2017.

  • Fighter of the Year: Max Holloway

Ha annientato per due volte niente di meno che Jose Aldo dopo aver polverizzato la categoria, chi più di lui può meritarlo?

  • Female Fighter of the Year: Rose Namajunas

Non è caduta nei mind game di Joanna, è rimasta lucida, ha combattuto senza rabbia, ma con straordinaria determinazione.
Ha polverizzato una campionessa che sembrava imbattibile, e lo ha fatto con il suo dolce sorriso.

  • Fighter emergente: Darren Till

Moderno, sfrontato, spettacolare. Nel 2017 ha fatto vedere cose straordinarie. È lui l’astro nascente dell’anno.

  • Fight of the Year: Cosy Garbrandt vs TJ Dillashaw

Per quanto che c’era in palio, per quello che c’è fra loro, per quanto tecnico e avvincente è stato il match, perché sembrava Cody a dover avere la meglio e alla fine è stata la serpe a spuntarla. Perché sono due fenomeni e hanno offerto un livello celestiale.

  • Evento dell’anno: UFC 217

È stato un evento incredibilmente spettacolare fin dalla card preliminare e i tre incontri finali hanno regalato emozioni e colpi di scena indescrivibili.

  • Knockout of the Year: Francis Ngannou su Alistair Overeem

Ha colpito con il mancino e Overeem è stato investito da un treno. Un ko nettissimo e spaventoso. Se avesse colpito con il destro cosa sarebbe potuto accadere?
Meglio non pensarci.

L’incredibile KO di Francis Ngannou ai danni di Alistair Overeem
  • Submission of the Year: Demetrious Johnson su Ray Borg

Ha iniziato l’armbar praticamente in volo, flying armbar? Non lo so, so che è stato qualcosa di sbalorditivo.
Ormai si annoia così tanto, che deve dedicarsi a nuovi modi di finalizzare le sue vittime.
Esaltante.

  • Upset of the Year: Rose Namajunas su Joanna Jedrzejczyk

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *