Analisi e pronostici UFC 218

Analisi e pronostici della card principale di UFC 218.

Max Holloway vs José Aldo

Il primo match, nonostante il TKO al terzo round per lo statunitense, non fu un match a senso unico, Aldo nel primo round andò più volte a bersaglio e con una certa potenza, la sua velocità sembrava un problema per Holloway, ma a far pendere dalla sua parte l’ago della bilancia fu soprattutto la tenuta mentale di Aldo, non lucidissimo in occasione delle sequenza a lui fatale e ancor meno nel gestire il ground and pound di Holloway, nonostante il sempre tanto e forse troppo acclamato background nel BJJ.

Aldo ha già dimostrato di avere le caratteristiche tecniche per mettere in difficoltà Holloway, anzi, finché ha tenuto mentalmente gli si è dimostrato addirittura superiore in certe fasi, poi forse anche le provocazioni di Holloway e il suo ritmo lo hanno costretto a soccombere.

Difficilmente è immaginabile un match diverso, nel suo svolgimento, a quello che già abbiamo visto, difficile soprattutto che i due possano spostare il match sul ground game anche per le vicendevoli qualità difensive nel grappling, però nello striking questa volta Aldo potrebbe gestire meglio le energie mentali, magari cercare di rendere più efficienti i suoi devastanti calci alle gambe (nonostante non sarà semplice visto che Max accorcia sempre, mette pressione, e potrebbe incrociare con i pugni) e ribaltare l’andamento a suo favore.

Credo che Holloway sia più pronto mentalmente, abbia più fame e più fiducia del suo avversario e credo che questo, più degli aspetti tecnici, potrà fare la differenza.
Dico Holloway, ma attenzione ad Aldo, resta un campione e in caso di vittoria potrebbe davvero trovare quella forza che gli ha permesso di dominare per anni la categoria.

Risultati immagini per UFC 218 holloway aldo

Francis N’Gannou vs Alistar Overeem

Francamente credo che in questo momento Ngannou sia un problema per chiunque ma potrebbe esserlo a maggior ragione per un fighter come Overeem, non più al top fisicamente e con una limitata tolleranza ai colpi.
Fra i due la discrepanza di freschezza atletica è enorme, la mani del camerunese sono spaventose per la loro violenza e forse penso che per caratteristiche tecniche se dovessi scegliere una tipologia di fighter con più possibilità di mettere Ngannou in difficoltà propenderei senz’altro per un wrestler piuttosto che per uno striker come Overeem.

Sulla carta Overeem, a prescindere da storia e talento, ha poche possibilità di ribaltare i pronostici, deve cercare di chiudere in fretta il match, altrimenti il ritmo e l a fisicutà del suo avversario diventeranno insostenibili. Serve una magia a “The Reem”.

Sergio Pettis vs Cejudo

Questo è uno dei match più interessanti che la categoria dei pesi mosca poteva offrire; sono due fighter in piena evoluzione, Pettis è apparso sempre più solido e il suo grappling in costante miglioramento e lo stesso Cejudo ha palesato migliorie davvero importanti per quanto riguarda il suo striking.

Sostanzialmente credo che Cejudo avrà un vantaggio nelle fasi di grappling potendo contare su un background eccezionale nella lotta libera ben applicato alle MMA e d’altro canto Pettis potrà invece puntare su uno striking molto più estroso, tecnico e creativo, chi dei due riuscirà ad imporre il proprio gioco avrà un grande vantaggio, ma non ci sarà da sorprendersi più di tanto se uno dei due dovesse fare uno scherzetto all’altro proprio sul suo campo, il BJJ di Pettis è ottimo (e questo per Cejudo potrebbe essere un problema qualora ottenesse la posizione dominante), ma lo stesso si può dire di Cejudo che in piedi ha mostrato anche colpi di notevole potenza per la categoria.

Incontro difficile da pronosticare, ma credo che Pettis potrebbe  riuscire ad imporsi, le sue ultime prove sono state davvero brillanti da ogni punto di vista, ha raggiunto maturità e completezza e penso che la sua fantasia nella fasi di stand up potrebbe diventare un fattore determinante.

Immagine correlata

Eddie Alvarez vs Justin Gaethje

Questo è un incontro che potrebbe essere addirittura fra i più spettacolari di quest’anno, sono due fighter che presentano diverse analogie, dallo stile a tratti sfrontato che non disdegna scambi aperti e molto pesanti, all’ottima tolleranza ai colpi, alla determinazione fino al background nel wrestling.
E’ probabile che ci aspetti un match di striking e ci sono buone speranze che questo si trasformi in una vera battaglia, se Gaethje ha uno stile endemicamente spregiudicato, Alvarez è più adattabile, ma ha dimostrato in passato quanto si trovi a suo agio se costretto a scambiare duramente

Qui è difficile vedere un vero favorito, più attento Alvarez, più portato al KO Gaethje, esuberante e spettacolare, mi sembra anche più affamato e forse più talentuoso. Dovessi scegliere punterei su di lui.

Risultati immagini per justin Gaethje vs eddie alvarez

Trecia Torres vs Michelle Waterson

Torres contro Waterson, la prima con una prevalenza nello striking, aggressiva e con un ottimo pugilato, la seconda è invece una grappler, con un BJJ straordinario e una grande predisposizione alle sottomissioni , come dimostrano inequivocabilmente i dati con 9 vittorie per sottomissione delle 14 complessive e già 4 fin’ora in UFC che coincidono proprio con il numero dei suoi successi. Waterson però ha delle ottime qualità anche nelle fasi in piedi come gli ottimi calci che ne giustificano il soprannome “The karate hottie e mi sembra complessivamente più versatile di Torres, che ha comunque chiuso il suo ultimo incontro per Rear Naked choke (unica sottomissione in carriera.
Secondo me sarà il grappling di Waterson ad avere la meglio, Torres ha dimostrato di soffrire le grappler d’elite, ma è un incontro che si preannuncia equilibrato, come diversi match presenti in questa card.

Risultati immagini per michelle waterson

Charles Oliveira vs Paul Felder

Un mago delle sottomissioni come Charles Oliveira, ben 14 ottenute in carriera anche se sia Anthony Pettis che Ricardo Lamas lo hanno sconfitto proprio sul suo campo prima della vittoria nell’ultima apparizione contro Will Brooks, ha mostrato in UFC un campionario fatto di Armbar, Anaconda Choke, Rear Naked Choke, Guillotine Choke fino alle più complesse rare e fantasiose come il Calf Silcer inflitto a Eric Wilsey.

Dall’altra parte il suo opposto, uno striker potente con delle gomitate violentissime, una durezza fisica e mentale spaventosa e calci letali.

Credo che la forza fisica e l’aggressività di Felder potrebbero avere la meglio, Olveira però è una serpe, meglio non scommeterci contro.

Risultati immagini per UFC 218 oliveira felder

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *