TUF 25 – Episodio IX

Dhiego Lima vs Gilbert Smith

Due componenti del Team Dillashaw si giocano un posto in semifinale. Curioso l’inizio della nona puntata, in cui i due team vanno a festeggiare l’approdo ai quarti in un ristorante giapponese. La concentrazione di Smith per il match imminente è così alta che non riesce ad amalgamarsi con il resto del gruppo, risultando noioso e scherzosamente di mira dagli altri.

Cody Garbrandt modifica le gigantografie di DIllashaw, coprendo i capezzoli e incollando una lingua da serpente sulla bocca in foto dell’ex compagno. Dillashaw giudica lo scherzo “divertente” e promette che lo restituirà.

“The Snake” accetta così di buon grado il suo soprannome e porta delle t-shirt ai componenti del suo team, che porta la scritta Killashaw Team Ninja, con il motto “strike hard, strike fast, no mercy”, ovvero “colpisci duramente, colpisci velocemente, senza pietà”.

Il match

Il match fra Lima e Smith è molto vivo. Lima prova ad affossare Smith grazie alle buone doti di striking e sprawl, al termine dei due round però Smith sembra in leggerissimo vantaggio grazie alla grande capacità nel grappling, che lo aiuta a tenere giù il suo avversario. Non sono d’accordo i giudici, che danno un round in più, vinto nettamente da Dhiego Lima che quindi porta a casa il match.

A seguito della sconfitta, Gilbert Smith dichiara di essere pronto al ritiro dal mondo delle MMA, ringrazia entrambi i coach e sfoga le emozioni in un pianto. Lascia poi i guantini al centro dell’ottagono.

I prossimi match dei quarti di finale che decreteranno gli altri due semifinalisti vedranno affrontarsi Jesse Taylor (Team Dillashaw) e Hayder Hassan (Team Garbrandt) e James Krause (Team Dillashaw) e Ramsey Nijem (Team Dillashaw).

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *