TUF 25, Episodio VII

Redemption

Già, questa puntata sa proprio di redenzione. Almeno per il Team Garbrandt che finalmente ne porta a casa una. Classica la presentazione dei due atleti. Un “Daddy” Joe Stevenson che presenta i suoi figli, parla dell’importanza dell’esperienza e di quanto conti aver vinto un’edizione del TUF. Stevenson è un fighter maturo, sicuramente non nel suo momento migliore, ma capace di accoppiarsi bene con chiunque per caratteristiche.

Racconta una storia piuttosto singolare sulla sua sorellina, che rischiò la vita quando i due erano bambini, a causa della schizofrenia della madre e di un incidente avvenuto al di fuori delle mura domestiche. La zia salvò la sorella di Joe, a caro prezzo: la sua vita.

Dall’altro lato della gabbia c’è Justin Edwards, solido fighter reduce dall’esperienza negativa del TUF che vedeva come coach Brock Lesnar e Junior dos Santos. Edwards affrontò subito Tony Ferguson che, come sappiamo, vincerà poi il torneo.

Il match

Il match è piuttosto chiuso, ma Edwards si impone giustamente su Stevenson. Lo porta a spasso per la gabbia e lo colpisce dalla distanza. Joe sembra non accusare i colpi, anzi, testa superando le attese la sua mandibola, che risulta essere molto resistente. È chiaro come Stevenson si goda ogni scambio. Ride, non perché in pericolo o sull’orlo del knockdown, ma perché si sta divertendo. Edwards è un atleta nel complesso più grande fisicamente e sfrutta benissimo questo vantaggio.

Stevenson soffre sia la fisicità che l’età: il cardio non è più quello di una volta. Anche in fase a terra, Edwards riesce ad imprigionare spesso “Daddy”, con un buon lavoro di forza e tecnica. Stevenson si deve arrendere a Edwards, ma lo fa solo arrivati a fine match. Vince Justin Edwards per decisione unanime.

Successivamente Dana White chiede ai due coach di ripescare un duo da riportare in gioco. I due scelti alla fine sono Hayder Hassan e proprio Joe Stevenson. Solite lamentele di Garbrandt che chiede uno in più del suo tema per il rientro. Inizia poi a stuzzicare Dillashaw sul fatto che in una settimana Joe dovrà riprendersi da questo match e combattere ancora. Nessun problema serio fra i due, stavolta.

Il match successivo vedrà dunque giocarsi l’ultima chance di redenzione fra Hayder Hassan e Joe Stevenson.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *