Tony Ferguson risponde a Nate Diaz: “Hai sbagliato sport. Prova col tennis.”

Posted by

Dopo gli attacchi verbali da parte di Nate Diaz, Tony Ferguson non ha tardato ha rispondere…

Ieri, Nate Diaz parlando con Ariel Helwani nell’edizione speciale di The MMA Hour ha spaziato fra tanti argomenti diversi, tra questi anche il perché con molta probabilità non affronterà Tony Ferguson ad UFC 213.

Casualmente Ferguson, anch’egli recentemente intervistato (da Submission Radio), ha parlato della connessione tra lui e McGregor negando categoricamente che il suo aver cercato Nate Diaz abbia qualcosa a che fare col management o i soldi.

“Beh, ho pensato, cazzo, amico! L’ultimo che ha battuto quel tizio (McGregor, NDR) sarebbe Nate… Quindi non ha assolutamente nulla a che fare col management e nemmeno con i fottuti soldi. Vengo pagato comunque e vengo pagato bene. A questi tizi piace averla facile ed essere come, ‘Oh money fight, money fight. Questo e quel money fight.’ Si, va bene. I soldi ti arriveranno, devi solo continuare a vincere. Devi investire il tuo tempo, ma questi stronzi voglio combattere una volta e poi andarsene e ritirarsi. Lo capisco. Sei una fighetta, non ti preoccupare. Non ti piace combattere. Sei nello sport sbagliato. Prova col tennis. Questo è uno sport per uomini. Io combatto. Mi piace avere la sicurezza del lavoro. Mettetemi davanti qualcuno che voglia farsi rompere il culo. Datemi qualcuno che voglia entrare lì dentro e testare il suo spirito contro di me. Pensavo che questa fosse UFC e noi dovessimo essere i fighter più duri e migliori al mondo. Ecco provato, Khabib, McGregor, e Nate Diaz sono un branco di fighette. È tutto finto per loro.”

Ferguson sta cercando un incontro con Diaz da quando il suo match per il titolo ad interim con Khabib Nurmagomedov ad UFC 209 saltò a causa dei problemi da parte di quest’ultimo legati al taglio del peso.

Con Nurmagomedov fuori fino all’autunno, non sono tanti gli incontri che hanno senso per Ferguson visto che la grande maggioranza dei fighter di classifica ha già match fissati. Ma con Nate Diaz che rifiuta l’incontro, Ferguson resta abbandonato a se stesso e frustrato dalla divisione pesi leggeri.

“Mi rendo conto che questa divisione è piena di stronzi ed io non posso farci nulla. Quindi troverò lavoro ovunque io debba andare. . . Sono pronto a rompere culi ogni giorno, ho chiamato i migliori ed anche quelli di livello un po’ inferiore, eppure niente. Questi figli di puttana sono dei rammolliti. Gli unici che vedo che sono disposti a combattere per il titolo ad interim sono ragazzi che stanno tipo nella top 30. Questi tizi che sono numero uno, due, sono letteralmente scomparsi, cazzo. Che cosa fai sei hai la divisione ferma? Ho messo la divisione in pausa, mettiamola così. Mi sono fatto un tale culo per arrivare in cima a questa divisione che sono diventato un inconveniente.”

Anomalia o meno El Cucuy resta senza un avversario al momento e l’orizzonte per lui non è dei più rosei. Ha persino menzionato un possibile rematch con Edson Barboza o un incursione nella divisione pesi welter.

“Datemi quel titolo. Datemi quel titolo! Dov’è la mia cintura? Fanculo, Conor. Fottiti, Conor. Fottiti, Nate. Branco di stronzi. Voi vi tenete per mano nei fottuti spogliatoi. . . Sono stanco del Leprecano. Sono stanco di questi tizi finti. Facciamo salire dei veri fighter nella divisione. . . Io voglio combattere. Voglio lavorare per qualcosa e guadagnarmelo, che ne dici? Quando è stato l’ultima volta che qualcuno ha davvero lavorato per qualcosa e se l’è guadagnato invece che farlo a furia di parlare? UFC può nascondermi fino ad un certo punto perché avrò quello stronzo in un modo o nell’altro. Quella cintura sarà mia. Volete darmi un altro incontro, io sono pronto. Volete darmi un altro match per l’interim, va bene.”

Basteranno queste parole di Tony per pungolare l’ego di Nate e far si che questo match si concretizzi?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *