Cain Velasquez ci aggiorna sullo stato del suo infortunio ed il possibile ritorno

Javier Mendez, head coach della AKA, qualche giorno fa era intervenuto a Submission Radio parlando anche delle condizioni di Cain Velasquez escludendo però la possibilità di vederlo combattere prima dell’estate.Poche ora fa, attraverso il suo profilo Facebook, il due volte Campione pesi massimi UFC ha rotto il silenzio che si protraeva da qualche mese per fare chiarezza tra appassionati e tifosi in merito al suo stato fisico, dopo l’operazione alla schiena subita ad inizio 2017.

A tutti i miei tifosi,
so di essere stato un po’ sotto i radar nell’ultimo paio di mesi, ma volevo darvi un piccolo aggiornamento.
Come sapete, ho subito un intervento chirurgico ad inizio Gennaio. L’operazione è andata bene, e spero che il problema non si presenti più. Tuttavia, ora sto ascoltando il mio corpo ed i consigli del mio team medico e scelgo di andarci piano. Rimango sempre in forma, ma tornarne in forma da combattimento richiederà un po’ più di tempo visto che non posso allenarmi nella maniera che conosco. Devo essere intelligente riguardo al  mio ritorno e non posso affrettarmi solo per combattere e poi rischiare un altro infortunio. Il mio corpo ha bisogno di essere al 100%.
Non posso darvi una data definitiva su quando sarò pronto per tornare, ma voi sarete i primi a saperlo quando arriverà il momento. Non vedo l’ora di vedere gli ultimi incontri dei pesi massimi, specialmente quelli fissati per UFC 211. Sono fiducioso che affronterò qualcuno di quel gruppo perché appartengo a quel livello, e non desidero altro che riprendere la mia cintura.
Ancora, prendo la salute e la longevità della mia carriera molto seriamente. Altrettanto importante per me è quello che consegno a voi. Ho letto tutti i vostri messaggi di supporto e sento di avere i fan più fedeli. Per questo, non voglio disonorare la vostra lealtà o i soldi duramente guadagnati che investite per vedere i miei incontri. Non combatterò a meno di potervi mostrare quello che meritate e per cui pagate. Restate sintonizzati e grazie ancora per il vostro continuo supporto.
Cain.

Di Alessandro Valzania

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *