Dana White: ‘Conor McGregor non verrà privato del titolo; Cormier non può essere biasimato’

Quando McGregor vinse il main event a UFC 202, col suo rivale Nate Diaz sembrava tutto deciso per risolvere le questioni in sospeso a 155 libbre. Dana White però disse che il campione dei pesi piuma avrebbe dovuto difendere il titolo contro Jose Aldo oppure avrebbe perso la cintura. Adesso però, non tutto potrebbe andare come previsto.

Non sarà privato del titolo – ha detto White a NBC Sports Radio – Dovrà prendere una decisione. Sa bene che quello con Nate non è il match da metter su adesso. Adesso deve decidere se difendere il titolo o cederlo e decidere cosa fare in seguito.

Sembra che White sia piuttosto convinto che McGregor voglia difendere il suo titolo, oppure i due hanno in mente qualcos’altro da rivelare al momento giusto.

Il match fra Pacquiao e Mayweather, sponsorizzato come l’incontro del secolo, non ha lasciato nulla in termini di hype. Non credo sia questo il caso diDiaz-McGregor 2. Tutti sopno stati soddisfatti e questo è il genere di match che tutti riguarderebbero volentieri.

White poi ha spostato la sua attenzione su Jones e Cormier.

Non si può biasimare Cormier. Il ragazzo ha speso soldi e tempo e non ha combattuto contro Jon Jones. Vorrei organizzare Anthony Johnson vs. Jon Jones per il titolo ad interim e chiunque dovesse vincere affronterà Daniel Cormier.

Johnson ha messo a segno un KO devastante su Glover Teixeira a UFC 202 ed ha chiesto, in maniera incredibilmente gentile, un rematch contro Cormier, difendendolo dai fischi della folla.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *